Tra Sagre e Profumi

-1ª TAPPA: VIGGIANO

La sagra del ” Ferricello”

Lo scenario viggianese ospita  la sagra del “ferricello”, un appuntamento ormai immancabile durante il periodo estivo. I ferricelli, piatto tipico della tradizione culinaria lucana nonché bontà unica nel suo genere, deliziano il palato di numerosi turisti e visitatori invitati a riscoprire il sapore di um colosso della tradizione grastronomica lucana.  Mollica e noci, peperoni cruschi , pancetta, crostini…tutti perfetti ingredienti, questi, che si abbinano perfettamente con la specialità culinaria della serata. Oltre ai buoni piatti della gastronomia locale, l’evento offrirà un ricco programma di eventi che coinvolgerà il visitatore a 360°: la serata sarà allietata da spettacoli, musica, divertimento, mostre dell’artigianato.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.comunediviggiano.it

– VINO SOTTO LE STELLE

Un altro attesissimo appuntamento nell’agosto viggianese è quello di ” Vino sotto le stelle”, che permetterà al turista di assaporare la tradizione vinicola lucana. Il centro storico di Viggiano si trasforma i un quadro suggestivo in cui arte, antichi sapori, colori e musica popolare si mescolano perfettamente. Il comune, situato a 1000 metri di altezza, e le suggestive viuzze del centro storico accolgono il visitatore con il clima freschissimo e la musica di musicisti di strada lungo il percorso enogastronomico, diviso in varie tappe in cui è posibile degustare e gustare i vini DOC Terre dell’Alta Val d’Agri e assaporare piatti tipici lucani, il tutto accompagnato da musica popolare e da spettacoli degli sbandieratori,musicanti e artisti in strada.

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.comunediviggiano.it

-2ª TAPPA: MARSICOVETERE

-3ª TAPPA: PATERNO

Un altro immancabile appuntamento del nostro itinerario è la sagra del ” Cavatello”, evento che anima le strade paternesi nel periodo estivo.Le degustazioni del prodotto tipico sono accompagnate da eventi di ogni genere che spaziano dall’ambito culturale a quello naturalistico.

Per maggiori informazioni consultare il sito http://www.comune.paterno.pz.it

-4ª TAPPA: TRAMUTOLA

Lo scenario tramutolese ospita, nel periodo autunnale, la sagra di un  prodotto dalle caratteristiche organolettiche eccellenti e dal gusto unico: la castagna Munnaredda. 

Il turista ha la possibilità di smarrirsi tra le bellezze enogastronomiche per le strade del centro storico, in cui vengono predisposti angoli in cui poter assaporare specialità a base di castagne oltre che di assistere ai numerosi intrattenimenti, attrazioni naturalistiche, artistiche ed eventi musicali organizzati per la sagra, tutte occasioni irrorate dal buon vino lucano e da degustazioni di prodotti tipici della tradizione contadina. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.prolocotramutola.it

-5ª TAPPA: GRUMENTO NOVA

Il frutto proibito non è mai stato così invitante.

A Grumento Nova si tiene la Sagra della mela, un appuntamento con un programma fitto di eventi: gastronomia, musica, mostre e passeggiate a stretto contatto con la natura.  Durante MelaMangio è possibile gustare un intero menù a base di mela, dai primi al dolce e non mancano le  passeggiare nei meleti da poter fare a piedi o a cavallo godendo delle bellezze della Valle dell’Agri e vivendo esperienze suggestive e indimenticabili.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito: http://www.comune.grumentonova.pz.it

-6ª TAPPA: SARCONI

LA SAGRA DEL FAGIOLO

E’ ormai un evento consolidato di grande partecipazione popolare infatti nell’ultima edizione ci sono state ben 30.000 presenze in due sere.
tanto da considerare Sarconi come la “Capitale Europea del fagiolo”. Due giorni immersi, 18 e 19 agosto, nella natura, il mattino in giro per la Val D’Agri, il pomeriggio a spasso per le viuzze di Sarconi ad assistere al fermento dei preparativi per la sera e agli spettacoli itineranti dei gruppi folk locali o degli artisti di strada, con la possibilità di comprare i prodotti della tradizione in vendita negli stands, mostra di artigianato e tanto altro. Gli stands vengono allestiti nel centro storico dove è possibile degustare piatti tipici con numerose tipologie di fagiolo. È possibile visitare direttamente i campi di fagioli, parlare con i produttori, scoprire il fascino semplice di un segreto – quello della coltivazione.
La popolazione sarconese e non solo, si impegna ogni anno per la realizzazione della sagra e per fa sentire il turista a casa propria. Perché non è facile fare diventare quella che fino a quindici anni fa era l’occasione per mangiare tutti insieme.

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.comune.sarconi.pz.it

-7ª TAPPA: MOLITERNO

LA SAGRA DEL CANESTRATO DI MOLITERNO

Il 9 e 10 Agosto a Moliterno (PZ) si tiene la Sagra del Canestrato di Moliterno IGP. Due giorni dedicati al rinomato formaggio canestrato di Moliterno che ha avuto il riconoscimento IGP proprio nel 2010. Intrattenimenti, giochi, che si terranno nella Villa comunale, per intrattenere grandi e piccini, concorsi gastronomici e molto altro. Nel centro storico di Moliterno viene allestito un percorso gastronomico arricchito da botteghe di artigianato locale e allietato da buona musica popolare e giochi. Il 10 Agosto la sagra conclude con “formaggio sotto le stelle” musica, canestrato e birra nella notte di San Lorenzo.

Per ulteriori informazioni consultare il sito http://www.comune.moliterno.pz.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *